Uno dei quesiti che mi sono posta più volte durante l’organizzazione del mio viaggio in Giordania è stato: come muoversi per il paese? Come ribadito sulla guida Lonely Planet, la rete di trasporti pubblici in Giordania non è abbastanza sviluppata per soddisfare le esigenze dei viaggiatori che vogliono intraprendere un on the road, mentre è più facile raggiungere le grandi città e Petra.
Prima della partenza può essere difficile trovare informazioni chiare sui mezzi pubblici in funzione, con questo articolo voglio aiutarvi raccontandovi la mia esperienza personale più qualche consiglio.

Trasporti pubblici

MINIBUS

I minibus sono il mezzo più conveniente per spostarsi, utilizzato anche dalle persone locali. Convenienza però non è sinonimo di comodità, infatti i minibus partono quando sono al completo e i tempi di attesa potrebbero essere più lunghi del previsto. Di norma i biglietti si acquistano a bordo.
Altro neo è che non esiste una vera e propria rete di minibus che colleghi con frequenza una località all’altra, spesso e volentieri esiste solo una corsa giornaliera.

La città dalla quale partono più minibus è la capitale, Amman, dove sono presenti diverse autostazioni: Tabarbour, Wihdat, Muhajireen e Raghadan. Clicca qui per scoprire le tratte servite da queste stazioni.
Se scegliete di spostarvi il più possibile con i mezzi pubblici, sulla guida Lonely Planet sono indicati tutti i collegamenti in minibus presenti per il paese, dateci un’occhiata e una volta sul luogo informatevi subito sulla loro esistenza!

I minibus che abbiamo abbiamo preso durante il viaggio:

  • Dall’aeroporto di Amman al centro città – poco più di 3JD
  • Da Wadi Musa/Petra al Wadi Rum Visitor Centre – 8JD, il viaggio dura all’incira due ore ed è necessario prenotare la navetta tramite l’hotel dove si alloggia. Il minibus verrà a prendervi di fronte all’albergo tra le 6 e le 6:30

JETT BUS

Jett Bus è una compagnia privata di bus – stile gran turismo – che collega le principali città della Giordania. Le corse dei Jett Bus sono piuttosto frequenti e gli orari possono essere consultati online dove è possibile acquistare anche il biglietto. I pullman della compagnia servono Amman (Tabarboor, Abdali, 7th Circle, Wehdat), Petra, Aqaba, Irbid e Zarqa. Consulta le tratte e le tariffe di Jett Bus sul sito ufficiale.

Abbiamo usufruito di Jett bus per il trasporto da Aqaba ad Amman, un viaggio durato all’incirca 5 ore.

Free Bus

Nel nostro hotel a Madaba abbiamo trovato una brochure riguardante dei tour gratuiti con partenza e rientro al Visitor Centre della città: per ogni giorno della settimana è prevista una gita differente. Avremmo voluto partecipare alla gita del giorno ma, una volta arrivate al Visitor Centre, la signora della reception ci ha riferito che per il mese di settembre i tour erano sospesi. Non so darvi maggiori informazioni al riguardo, ma se il vostro itinerario prevede una sosta a Madaba vi consiglio di chiedere maggiori informazioni!

Bus gratuiti a Madaba

Bus gratuiti a Madaba

Driver e Taxi

Per alcune tratte non esistono collegamenti pubblici diretti e si è costretti a spostarsi con i taxi/driver o ricorrere al noleggio di un’auto  – specialmente quando si vuole partire da una città diversa da Amman.

In Giordania è possibile noleggiare un driver o un taxi (quelli gialli) per l’intera giornata. Il mio consiglio è quello di prenotare il driver tramite l’hotel in cui si alloggia e di accordare in anticipo la tariffa, mai far partire il tassametro! Infatti, esistono dei prezzi prestabili che variano a seconda dell’itinerario scelto e che possono essere un po’ modificati se si aggiunge o si toglie qualche tappa. Per farvi un’idea dei prezzi controllate a questo link.

I nostri viaggi in taxi (i prezzi indicati sono per vettura):

  • Da Amman a Umm Qais, Ajloun, Jerash con rientro all’hotel a Madaba – 72JD
  • Da Madaba a Mount Nebo e due ore sul Mar Morto (Amman Beach) – 30JD
  • Da Madaba a Wadi Mujib (2 ore nel sito), Little Petra e rientro all’hotel a Wadi Musa (Petra) – 90JD
  • Da Wadi Rum Visitor Centre al centro di Aqaba – 20JD

Per due giorni siamo state scorazzate dal driver Tawfeeq che, otre ad essere un autista, è anche una guida. Durante gli spostamenti ha avuto più volte modo di raccontarci qualche curiosità o di darci consigli utili per il nostro viaggio. Tawfeeq parla fluentemente inglese e si dimostrato una persona davvero affidabile e cordiale: tanto è vero che ci ha invitate a casa sua dove ci ha offerto un buonissimo caffé arabo e ci ha presentato la sua famiglia. Una bellissima esperienza! Nel caso aveste bisogno di un driver, Tawfeeq è la soluzione! Qui sotto vi lascio la foto del biglietto con tutti i suoi contatti.

Contatti driver in Giordania

Uber e Careem

Ad Amman operano due compagnie di ride hailing: la famosa Uber e Careem, diffusa in tutto il Medio Oriente. Basta scaricare l’app sui propri smartphone, selezionare la meta e prenotare la corsa.

Noleggio auto

Noleggiare un’auto è sicuramente il miglior modo per visitare la Giordania. Le strade del paese sono piuttosto tranquille e ben tenute, solo ad Amman si trova traffico ad ogni ora.
Le tariffe si aggirano attorno ai 50JD al giorno e non è richiesta la patente internazionale, è sufficiente quella italiana ed avere 21 anni. In Giordania sono presenti famose compagnie di autonoleggio come Avis, Hertz e Europcar.

Conosci altre informazioni utili sugli spostamenti in Giordania? Condividile con un commento qui sotto!🚗

Potrebbe interessarti: Giordania: è una meta sicura? / Petra: l’itinerario di un giorno


Ti piacciono i miei articoli? Iscriviti alla newsletter per ricevere a fine mese il riassunto dei post pubblicati, codici sconto e tutte le novità!