Evviva, evviva! A settembre partirò per l’incantevole e misteriosa Giordania! Sarà il mio primo viaggio fuori dall’Europa e ammetto di essere davvero elettrizzata.

Trascorrerò una settimana muovendomi da Amman fino al Mar Rosso con tante tappe intermedie. Il monte Nebo, Madaba e la Strada dei Re, il Mar Morto, Karak e i castelli crociati, le riserve della Biosfera, Aqaba e ovviamente Petra e il deserto di Wadi Rum saranno alcune tra queste.

Perchè la Giordania? Questa terra mi ha sempre affascinato e la passione per Petra, una delle sette meraviglie del mondo moderno, è nata tanto tempo fa, quando per la prima volta ho visto il film “Indiana Jones e l’ultima crociata”. Sicuramente non è una meta scontata per il primo viaggio extraeuropeo, ma sono sicura che sarà un’avventura ricca di emozioni che ricorderò per sempre.

Petra in Giordania

La Giordania e’sicura?

Guardando la posizione della Giordania sulla cartina, subito si storce un po’ il naso. Confina con paesi turbolenti come la Siria, l’Iraq, Istraele e l’Arabia Saudita, ma questo non deve spaventare. La Giordania è un paese tranquillo e la popolazione è molto accogliente.
Negli ultimi dieci anni il governo giordano ha investito molte risorse nel turismo ed è intenzionato a mantenere una buona reputazione per non perdere i vantaggi economici che, come destinazione turistica, possiede.

La stabilità della Giordania è mantenuta dal suo Re, Abdullah II di Giordania, che ha sempre aperto i confini per accogliere e dare riparo alle persone che scappavano dalle guerre nei paesi vicini. La prima regola di un buon musulmano è dare ospitalità ai bisognosi.

L’unico consiglio che posso che dare, e che vale per ogni luogo nel mondo, è quello di comportarsi con giudizio rispettando i giordani e la loro cultura.

L’importanza di un’assicurazione

Prima di partire per un viaggio fuori dall’Europa diventa fondamentale dotarsi di una buona assicurazione di viaggio per potersi tutelare e proteggere nel caso di qualunque imprevisto.
La Giordania non ha accordi con il servizio sanitario italiano, sarà dunque necessario rivolgersi ad un’assicurazione privata che offra polizze per le spese mediche, il furto e lo smarrimento del bagaglio.

InterMundial, un’agenzia assicurativa specializzata da anni nel settore turistico, propone diversi pacchetti di coperture a seconda delle esigenze. Ad esempio, effettuando una ricerca per una polizza per la Giordania di 7 giorni si può scegliere tra due soluzioni: TotaltravelTotaltravel mini. Entrambe offrono assistenza medica 24h su 24, copertura delle spese mediche, accesso ai migliori ospedali, rimpatrio, trasporto sanitario, risarcimento in caso di danno, furto o smarrimento del bagaglio e molto altro.
Esistono anche tante altre coperture specifiche come quelle per le vacanze in crociera, per i soggiorni studio e i viaggi all’insegna dello sport e dell’avventura.

Trova la polizza viaggio per te su InterMundial

L’assicurazione di viaggio ti permetterà di goderti a pieno e in tutta tranquillità la tua vacanza in Giordania. L’unico pensiero sarà fotografare a più non posso.

Sei già  stato in Giordania e hai qualche dritta da darmi? Commenta qui sotto!


Ti piacciono i miei articoli? Iscriviti alla newsletter per ricevere a fine mese il riassunto dei post pubblicati, codici sconto e tutte le novità!